Post Rium III

  Sü e giò par li cuntradi Che ne sarà del NeoPolo socio-culturale valposchiavino ?   Dino Beti di Panisc   Il 29 novembre 2009 quasi due terzi dei votanti hanno respinto il progetto proposto da Giunta e Podestà di «acquistare, ampliare e ristrutturare l’ex-centro culturale Rio». A giudizio di questi 60,9% dei votanti questo specifico progetto non meritava di essere … Continua a leggere

A venti anni dal crollo del muro di Berlino

Il muro di Karl (a Karl prof. emerito della DDR) C’era il Muro, mi dicevi Karl, il muro di un mondo diviso, speranza di uomini uniti. C’era il Muro, mi dicevi Karl, la dignita’ degli oppressi, la liberta’ degli uguali, la parte giusta della Storia. Il Muro in pezzi e’ all’asta, il mondo in pezzi combatte cento guerre della pace … Continua a leggere

Pablo Neruda

Lentamente muore  Lentamente muore chi diventa schiavo dell’abitudine, ripetendo ogni   giorno gli stessi percorsi,   chi non cambia la marcia,   chi non rischia e cambia colore dei vestiti,   chi non parla a chi non conosce. Muore lentamente chi evita una passione,   chi preferisce il nero su bianco   e i puntini sulle “i” piuttosto che un insieme di emozioni,   proprio quelle che … Continua a leggere

Il era na’ Demucrazia

L’antiminaretismo che nasconde qualcosa    Il 1° maggio 2007, un gruppo di politici di destra dell’Unione Democratica di Centro e dell’Unione Democratica Federale, il comitato di Egerkingen (Egerkinger Kommittee) ha lanciato un’ iniziativa referendaria popolare federale per un bando costituzionale alla costruzione di minareti. Nell’iniziativa referendaria svizzera del 29 novembre 2009, l’emendamento costituzionale è stato approvato dal 57,5% dei votanti. … Continua a leggere

W MaNtOvA

Venti calciatori valgono piu’ di 550 dipendenti? Pare di si’. Il presidente del Mantova (serie B di calcio), Lori, per non incorrere in punti di penalizzazione in classifica nel caso non avesse pagato gli stipendi ai calciatori, cosa fa ? Li paga, lasciando 550 lavoratori del suo gruppo senza tredicesima. Loro possono aspettare. Ma per inadempienza verso di loro – almeno … Continua a leggere

Bandiera rossa

Arrivederci, bandiera rossa scivolata giù dal Cremlino Non  come ti innalzasti, agile, lacera, sotto le nostre bestemmia sul Reichstag in fiamme, sebbene anche allora intorno alla tua asta,  si consumasse una truffa. Arrivederci bandiera rossa… Eri metà sorella, metà nemica. In trincea eri speranza unanime d’Europa, ma tu recingevi con lo schermo rosso il gulag e tanti infelici in tuta … Continua a leggere