Le strana storia delle due Coree

Divise nella politica, unite per 90 minuti ieri a Città del Capo                                                                              Il Mondiale è entrato nel suo dodicesimo giorno, quello della Verità per il Sudafrica. Oggi, i Bafana Bafana sono chiamati a invertire la sorte e a centrare una miracolosa qualificazione al secondo turno, vista la loro posizione in classifica. Chi invece non ce la farà … Continua a leggere

D’amore, d’odio e di paradosso

          Lo spezzone del film d’animazione di Walt Disney mostrato sopra offre almeno alcuni spunti di riflessione. Uno è sicuramente quello puramente emozionale, che ci riporta con la memoria ai tempi nemmeno tanto lontani della nostra infanzia quando per guardare la terrificante strega ci si muniva di cuscino e avambraccio. Di tutto rispetto è poi il … Continua a leggere

Qualcuno dimetta Berlusconi. Per incapacita’ di intendere e di volere

                                                            Il presidente del Consiglio si dovrebbe dimettere per la manifesta incapacità di intendere e di volere che la sua frase sui migranti e la criminalità rivela ben più che altre e vietate agli altri minori vicende “Meno immigrati, meno criminalità”. Se ci fosse un minimo di sensatezza, una frase del genere dovrebbe essere usata per chiedere le dimissioni del … Continua a leggere

C’è aria di elezioni

Domenica prossima 13 giugno avranno luogo le elezioni regionali e quelle cantonali. Tutti o quasi abbiamo individuato i nostri politici preferiti e convinti di tale scelta abbiamo compilato le varie schede elettorali, come sempre coloratissime. Il detto dice: Tra il dire e il fare c’è di mezzo il mare. Infatti se tutti abbiamo già compilato le varie schede arcobaleno, in … Continua a leggere

Il dopo Prandelli a Firenze… Grandi allenatori e piccoli uomini.

Non è un buon esempio? Adriano Sofri, sul Foglio e poi sul Riformista, ha scritto che non può essere l’uomo (Mihajlovic) giusto per Firenze: «Ha usato e abusato del suo ruolo sportivo per esaltare le sue opinioni, e poiché i suoi idoli erano Arkan e le tigri serbiste e le loro imprese criminali, mi sembra difficile che ideali simili non influiscano … Continua a leggere